— Il team —

La squadra Sportware

Project manager

— Barbara Orlandini —

Responsabile del progetto

Responsabile storico e organizzativo

— David Monticelli —

Parte storica e organizzativa della cicloturistica

IT Sportware 

e responsabile organizzativo

— Luca Brachini —

Sistemi informatici Sportware 

Responsabile della manifestazione

— Marco Stracquadanio —


Responsabile HR

— Alessandro Pangrazi —

Coordinatore dei collaboratori

Volontari

— Tanti amici —

tanti amici aiutano per le piccole e grandi cose che fanno di questa cicloturistica un evento unico

In collaborazione con:

Civica Galleria del Figurino Storico di Osimo

Associazione Paracadutisti d'Italia - Sezione di Ancona

Giovanni Santarelli curatore del Museo "La Battaglia di Filottrano" e autore dell'omonimo libro

Associazione storico culturale Filottrano 44

Accademia di oplologia e militaria di Ancona - Compagnia Veicoli Storici Militari


 

 

La tua bici sarà pronta per la prossima avventura

— PRENDI LA TUA BICI E VAI! —

 

 

1989 - 2018

— LA NOSTRA STORIA —

L´amicizia e la passione sportiva condivise sono alla base della nostra storia e costituiscono i nostri valori. Vogliamo proporre un momento di divertimento sportivo e di consapevolezza storica, inserito all´interno di una struttura ben organizzata.

— La Carta dei Valori della Sportware —

Lo statuto della Sportware è incentrato sui valori che ci ha lasciato il nostro grande amico

 Lorenzo Manuali nella sua carta dei Valori sportivi:

Valore dell'amicizia

Il percorso comune di una squadra sportiva permette di aumentare la coesione e crescere, gioire, ridere, piangere, emozionarsi tutti insieme: poche cose nella vita sono così belle come condividere le emozioni sportive con i propri amici.  

Valore dell'impegno

Attraverso l'impegno, la dedizione, l'allenamento e la fatica fisica durante la pratica sportiva, si fortifica la propria forza d'animo. Gioire dopo la fatica per aver raggiunto un risultato sportivo per il quale ci si era impegnati intensamente, fa dello sport una metafora della vita e insegna che attraverso l'impegno si può raggiungere qualsiasi risultato.

Valore della salute

Fare sport con le giuste modalità, con le dovute tutele e certificazioni sanitarie, rispettando i propri limiti, è salutare per mantenere in forma il corpo e la mente. 

Valore del gioco e del divertimento

Lo sport deve essere gioco e divertimento. Il lato ludico e del divertimento deve essere sempre presente, prima, durante e dopo la gara.

Valore della tolleranza, dell'inclusione, e della solidarietà

Lo sport è stato sempre anticipatore di temi quali il confronto e l'integrazione tra diversità: sia di quartiere, sia di città, sia di regione, sia di nazione, perché ha il grande merito di rappresentare un linguaggio universale che accomuna pur nelle differenze. Lo Sport è per tutti: i valori ad esso sottesi non sono esclusivi né elitari, ma anche e soprattutto delle minoranze sociali ed etniche e delle fasce più disagiate di cittadini, potendo rappresentare una sana via di riscatto e di affermazione da un contesto di frammentazione della società, di mancanza di relazioni, di isolamento e di distacco. Per questo esso insegna anche l'importante valore della solidarietà, riconoscendo nell'altro diverso da sé, la propria stessa umanità e i propri stessi bisogni e diritti.

Valore del rispetto

Il rispetto delle regole del gioco, dei ruoli, dei compagni, degli avversari e di tutte le figure del mondo sportivo, con particolare riferimento al corpo arbitrale che permette l'esistenza stessa delle gare sportive, è un importante valore che si interiorizza attraverso la pratica sportiva per essere poi applicato concretamente anche nella vita quotidiana.